Non Ritorno dal Futuro

Storia della discesa di un profano nel mondo dell’IoT

 

Sì, viaggiare!

Non c’è nulla di meglio che visitare luoghi sconosciuti, scoprire nuove culture.

Viaggiare è sempre stata una mia grande passione, e voglio raccontare di un viaggio bizzarro che ho fatto di recente, un viaggio dal quale non sono tornata, e nel quale è destino ci incontreremo tutti.

Sì, viaggiare!

Padova – Aprile 2016

Mezza stagione, freddo polare, rovesci su tutta Italia.

Il viaggio inizia da qui.

 

si_viaggiare-01

“Piove, senti come piove…Piacere sono Lorenzo”

“Eh sì,  senti come viene giù…piacere sono Martina”

 

 

 

Lorenzo fu colui il quale mi aprì le porte di un mondo che all’epoca ancora non conoscevo, un universo parallelo sospeso tra l’oggi ed il domani, condiviso da uomini e macchine, un mondo chiamato Internet of Things.

Avrei dovuto decidere, al termine del viaggio, se essere parte di quel mondo o se volerne fuggire.

 

si_viaggiare-02

 “Imposto il navigatore e partiamo!” disse Lorenzo     si_viaggiare-03

 

 

 

 

 

 

BZZ-BIP BIP -TRRR – TUTUTUTUTU – BIIIIP BZZZZ

Come nei migliori film, d’improvviso udii suoni strani, sentii parole sconosciute, ed ecco che mi ritrovai in questo mondo dove le macchine parlano tra di loro, le persone parlano con le macchine, gli impianti hanno così tanti argomenti di conversazione che per non perderne traccia li conservano nel “cloud”, uno spazio di archiviazione virtuale accessibile in qualsiasi momento ed in ogni luogo.

si_viaggiare-04

Benvenuta nell’ Industria 4.0

Oh mente mia, aiutami a trovar le parole per descrivere ciò ch’io vidi: schede elettroniche e generatori di energia, pale eoliche intelligenti ed automobili senza conducente.si_viaggiare-05

Strani oggetti si accendevano e si spegnevano, voci metalliche provenivano da non so dove.

Ad un certo punto sentii qualcuno dire: CanBus! CanBus!

“Ottimo, probabilmente ora ci muoveremo con mezzi pubblici” pensai…ed invece no! C’era un trattore che voleva comunicare con il proprietario dell’azienda!

Incuriosita ed un po’ in soggezione, continuai ad osservare attentamente ciò che accadeva intorno a me quando sentii qualcosa….

 

si_viaggiare-06

 

Udii una richiesta d’aiuto provenire da lontano.

Quindi, dopo pochi minuti, il suono d’una sirena spiegata.

Lorenzo, vedendo la mia preoccupazione, mi tranquillizzò e decise di mostrarmi cosa stava succedendo…

 

 

 

 

 si_viaggiare-07
si_viaggiare-08

 

si_viaggiare-09

 

 

 

 

 

 

 

 

 

si_viaggiare-10

 

 

 

 

 

 

In questo universo, scoprii un nuovo e più esteso significato del concetto di comunicazione, e vidi il volto reale dell’efficienza.

Stavo ancora riflettendo su quanto appena visto quando Lorenzo mi disse:

“Martina, ti devo lasciare, ho un appuntamento con un cliente, resti o torni indietro?”

“Resto!” esclamai senza esitazione, non riuscendo già più a concepire un mondo diverso da quello in cui ero appena entrata.

“Bene,” replicò ” hai fatto la scelta migliore: aprirti al progresso e godere da subito dei suoi vantaggi. Vedrai, non te ne pentirai.

Inoltre sappi che se anche fossi tornata indietro, sarebbe stato questo mondo a venire da te, sta arrivando ed è già realtà.”

Così è iniziata la mia avventura nel mondo dell’ Internet of Things, avventura che è destinata ad essere vissuta da ogni uomo nato nel XXI secolo!

Leave Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

clear formSubmit